Il sesso anale non è facile

Inserito il dic 19 2007 - 10:43am

Non sono un sessuologo ma è necessario lanciare un messaggio importante. Spesso chi frequenta e conosce il mondo pornografico omosessuale in rete di cui molto stiamo parlando in queste settimane, si ritrova davanti con delle più o meno reali penetrazioni tra partner dei quali a volte uno dei due è un etero pagato per fare sesso gay. Più o meno ammissibile, più o meno eccitante l’idea, ma tant’è.

Il problema (oltre a quello descritto da Huggotron qualche tempo fa) è che spesso in questi film sembra tutto estremamente facile, anche quando l’etero si rende disponibile ad un tentativo di passività. Alle volte rimango esterrefatto. Voglio così lanciare un messaggio che so che molti di voi condivideranno: il sesso anale non è cosa semplice.

In rete, mi riferisco in particolar modo su Wikipedia, si sottolinea un po’ troppo in maniera leggera quanto il sesso anale sia in alcuni casi (per ragioni anatomiche) più piacevole e stimolante del sesso vaginale per il maggior numero di terminazioni nervose rispetto all’organo sessuale femminile.

Sì, va bene Wikipedia, va bene il lubrificante a base d’acqua, va benissimo l’uso delle dita prima della penetrazione, ma l’esperienza insegna a tutti, e dobbiamo allargare la voce perchè qualcuno non lo sa, che la penetrazione dev’essere una manovra molto delicata e che spesso richiede tempi di “preparazione” anche piuttosto lunghi, tempi da rispettare e che non siamo abituati a vedere (nei film porno) o ad immaginare (nella nostra fantasia).

Lacerazioni, perdite di sangue, dolori persistenti dopo il rapporto sono solo alcuni dei piccoli ma fastidiosi problemi dovuti all’imperitura indelicatezza di alcuni partner, anche tra gli uomini non più tanto giovani. Impariamo a non fare gli uomini ogni tanto, impariamo il sentimento della delicatezza e soprattutto impariamo ad aspettare.

(da queerblog.it)

Commenta con Facebook

114 Comments so far. Feel free to join this conversation.

  1. mirko 17 giugno 2008 at 3:04 pm -

    io nn provo dolore se ben lubrificato dalla saliva riesko ad avere anke orgarmi anali

  2. skyttyno 2 giugno 2008 at 12:01 am -

    amore voglia di farlo clisterone tiepido preservativo e luan a gogo e vai di goduta raga

  3. beltrainclick 13 marzo 2008 at 10:59 pm -

    ragazzi…… io desidero tantissimo fare sesso anale ma non ci riesco, fa troppo male… cosa devo fare?

  4. rocco francesco 11 gennaio 2008 at 3:15 am -

    L’articolo appena letto è pessimo e scarsamente informativo.
    Credo che la facilità della penetrazione sia direttamente relazionata al grado di eccitazione. Più si è eccitati e più facile è.
    Ovviamente è bene prepararsi con buon anticipo, con un bel clisterone di acqua calda e sapone.
    Non abbiate timori, APPROFONDITE le vostre conoscenze.
    Un bacio a tutti
    Roc

  5. analmente 8 gennaio 2008 at 4:26 pm -

    il cazzo di quello cn cui sn andato a letto mi e entrato x 16 cm ed e largo 5.. e stato cosi bello ke x 5 giorni lo facevo sempre senza alcun dolore.. anzi era bellissimo..poi era ankora bello quando mi e venuto in faccia

  6. 90 8 gennaio 2008 at 2:14 pm -

    nell’ano a vita…cazzi di 6 cm di diametro…che bellezza….contattatemi….

  7. mauriz 7 gennaio 2008 at 4:52 pm -

    il mio partner non ha difficolta’ ad entrare ed io non sento dolore..ma non riesco a provare proprio alcun piacere. non sento nessuna vibrazione.

  8. jhon 31 dicembre 2007 at 12:42 pm -

    eh io che credevo di essere impedito.. mi sentivo a disagio quando stavo con qualkuno per via del dolore che provavo e spesso non mi "concedevo".. se penso alle persone che ho smesso di frequentare per via di questo problema del cavolo.. ora ke lo so la prox volta so già cosa fare… eheh =)

  9. lottaromana 24 dicembre 2007 at 4:35 pm -

    Perfettamente d’accordo! Anche grazie ad una esperienza di questa estate! Ho conosciuto un ragazzo sul sito http://www.bearwww.com, con il quale sono stato a letto. E’ stato tutto bellissimo, soprattutto il momento in cui mi ha avuto, tutto è si è svolto con una tale dolcezza che non avevo mai provato prima!
    In 43 anni, quella è stata la prima ed unica volta in cui non ho provato dolore ma solo grande piacere!

    Ciao, Carlo

  10. hiltonboy 23 dicembre 2007 at 11:09 pm -

    ke fuori!!!

  11. Anonimo 23 dicembre 2007 at 11:09 pm -

    ke fuori!!!

  12. Giibram 23 dicembre 2007 at 12:02 am -

    Mi hanno detto che i pornodivi ricevono il pene nell’ano con facilità perchè quella parte è anestetizzata.E’ vero?

  13. todavia 21 dicembre 2007 at 11:51 am -

    Pienamente d’accordo con l’articolo e con il commento di Max.
    ritorniamo a fare sesso come piacere da condividere non solo per sfogo fisico fine a se stesso.

  14. MaxPMI 19 dicembre 2007 at 12:18 pm -

    Completamente d’accordo! Soprattutto per quanto riguarda il tema della delicatezza e dei tempi; il sesso deve essere un piacere per ambedue i partner…cerchiamo di non dimenticarlo!
    Max

Leave A Response