Salute

Calvizie caduta capelli alopecia: se ti strappi i capelli crescono 6 volte di più

Calvizie caduta capelli alopecia: se ti strappi i capelli crescono 6 volte di più. Un team guidato dall’ USC Stem Cell Principal Investigator Cheng-Ming Chuong ha dimostrato che strappando 200 capelli in punti precisi si può indurre una ricrescita fino a 1.300 capelli in più che sostituiscono quelli strappati. I risultati sono pubblicati nel numero di aprile 9 della rivista Cell.

Calvizie caduta capelli alopecia: se ti strappi i capelli crescono 6 volte di più

Il lavoro porta a grandi passi avanti verso il trattamento dell’ alopecia, una forma di perdita di capelli.

Chuong, professore di patologia presso la Keck School of Medicine della USC ha detto: “Il lavoro porta a potenziali nuovi bersagli per il trattamento dell’ alopecia, una forma di perdita di capelli.”

Il team è riuscito a rigenerare 1.300 peli pizzicandone 200, in uno studio con topi.

Metà degli uomini soffre di calvizie all’età di 50 anni. Il team della University of Southern California ha capito come i follicoli piliferi comunicano tra loro per decidere che lavoro di riparazione è necessario fare. In una serie di esperimenti hanno rimosso 200 follicoli piliferi da una zona circolare di pelle dei topi.

Presi dove c’era una media densità, con 200 peli rimossi da un cerchio di 5mm, ha portato alla ricrescita di 1.300 nuovi capelli.

Dove c’era maggiore densità, con lo stesso numero di capelli ma da un cerchio di diametro di 4mm, ha portato a 780 nuovi capelli.

Il team dice che ai capelli viene dato un voto su cosa succede dopo che viene strappato e quando raggiunge una soglia critica che può innescare la rigenerazione. Questo punto di innesco si chiama “quorum sensing”.

Ma non si sa se curerà la calvizie umana…

Calvizia, scoperto il meccanismo cellulare che regola la vitalità dei capelli

Un gruppo di ricercatori Italiani ed Inglesi hanno scoperto il meccanismo che regola il ciclo vitale dei capelli. Si tratta dell’autofagia, ovvero quel particolare processo di autocannibalismo con cui le cellule del nostro corpo fanno pulizia, eliminando materiale tossico o danneggiato (processo già visto per alcune forme tumorali, ndr.)

Stimolare tale processo nelle zone del cuoio capelluto, porterebbe interessanti benefici, dal rallentamento della caduta dei capelli, al rafforzamento dei follicoli atrofizzati.

via bbc.com

Commenta con Facebook