Madonna “Like the Virgin” esposta a Milano alla mostra “Razzismi”

Si chiama  “Like the Virgin” l’Opera di Angelo Cruciani che verrà esposta alla Galleria Famiglia Margini di Milano a partire dal 9 Luglio fino a mettà Settembre, all’interno dell’Esposizione collettiva ” Razzismi ” curata da Grace Zanotto.
L’Opera nata appositamente per la Mostra e coincide casualmente con l’Arrivo della Famosa Popstar Madonna a Milano per la sua prima tappa italiana del  tour “Sticky & Sweet” il 14 Luglio.

Nell’opera Luise Veronica Ciccone è ritratta piangente assieme a quattro bambini di colore, tra i quali uno porta una croce di legno. Madonna da sempre è stata estremamente naturale nel rapporto interraziale sia umano che lavorativo e non solo le recenti adozioni di due bambini del Malawi la rendono un simbolo esemplare. Icona Gay da sempre e ladra di ogni cultura M rappresenta a pieno la fusione etnica e isola felice delle diversità che in lei trovano valore.

“Like the Virgin” Incorona la PopStar  a vera Madonna delle carità, ritratta come una cruda madreterra tra il Sacro Cattolicesimo ed una guerriera indigena, avvolta da un manto nero di origine ebraica. L’icona PoP ha ispirato molti artisti in questi anni tra i quali anche Angelo Cruciani che tratta immagini sacre da molti anni, e dopo aver messo in Croce il Presidente Barak Obama incorona Madonna regina di tolleranza, una simbolica Maria della nostra epoca.
L’Opera che verrà esposta alla Galleria Famiglia Margini rimarrà in permanenza fino al 11 Settembre.

madonna-razzismi

Madonna non porterebbe questo nome se ad esso non vi fosse collegato un destino” spiega l’artista, “Studia la Kabala ebrea, icona gay, adotta bambini Africani, ha amici malati di AIDS, si rapporta con il mondo continuamente; nonostante sia un personaggio discutibile su molti fronti il suo potere mediatico ha contribuito a nobilitare le differenze, Lei incarna il Sogno Americano dove tutti possono diventare la chimera di se stessi”

L’Arte è visione delle tracce divine nel passaggio dell’uomo, anche la Coca Cola può salvare il mondo, poichè non c’è potere più grande di chi sa abbattere frontiere per sognare e far sognare.

Info “Razzismi”:
dal 9 Luglio al 15 Settembre 2009
presso Famiglia Margini  Milano
Via Simone D’Orsenigo 6
a cura di: Grace Zanotto

Artisti: Atomo, Reia e De Lutti, Pietro Geranzani, Angelo Cruciani, Paolo Cassarà, Beatrice Morabito, Emanuele Benedetti, Max Papeschi, Fabrizio Bellomo, Federica Palmarin, Francesco Giusti, Elcin Ekinci, Ana Pedroso, Claudio Onorato, Soheil Doaei & Luca Dalmazio.

Roberto Ruta & Lisa Chiari presentano YI SHU. Un film documentario sul boom dell’arte contemporanea Made in China.



Commenta con i tuoi amici su Facebook

I nostri consigli di shopping