Giordano Mazzocchi è la scelta di Nilufar di Uomini e donne, la felicità di Luigi
Magazine

Giordano Mazzocchi è la scelta di Nilufar di Uomini e donne, la felicità di Luigi

Giordano Mazzocchi è la scelta di Nilufar di Uomini e donne, la felicità di Luigi. Nilufar, la tronista di Uomini e donne oggi ha fatto la sua scelta. E ha scelto Giordano Mazzocchi, il grande amico di Luigi a sua volte corteggiatore di Sara Affi. Al palo è rimasto Nicolò Ferrari che fino all’ultimo ha creduto di essere lui la scelta.

Giordano Mazzocchi è la scelta di Nilufar di Uomini e donne, la felicità di Luigi

Una scelta abbastanza veloce che vedremo in onda il 16 maggio su Canale 5. Una scelta che è iniziata in villa e che poi è finita in studio, sotto i petali rossi. In villa, però, i ragazzi ci sono stati poco perchè il corteggiatore Giordano non ce l’ha fatta, così sembra, a vedere insieme Nilufar e Nicolò. Quindi se ne è andato. Ma questo suo comportamento non gli ha impedito di essere la scelta di Nilufar. L’altro corteggiatore, Nicolò, ci è rimasto malissimo tant’è che si è messo pure a piangere.

Un post condiviso da GIORDANO MAZZOCCHI (@giordano_mazzocchi10) in data:

La scelta di Nilufar e la felicità di Luigi Matroianni

Grande amico di Giordano, Luigi Mastroianni, attuale corteggiatore di Sara Affi, si è complimentato sui social con Giordano e ha indossato, per l’occasione, il capello preferito dell’amico.

Le lacrime di Nicolò Ferrari che non è stato scelto da Nilufar

C’è rimasto male Nicolò Ferrari che fino all’ultimo ha sperato di essere la scelta di Nilufar. Ecco cosa ha raccontato solo una settimana fa al settimanale Uomini e donne magazine.

“Mi piacerebbe che conoscesse la mia famiglia e che io conoscessi la sua. Poi organizzerei un viaggio fuori dall’Italia per conoscerci meglio e vivere un’esperienza solo nostra… Speriamo che possa accadere.”

“La cosa che mi ha colpito di più e la sua origine. Essere mezza napoletana e mezza iraniana per me è un valore aggiunto. Anch’io ho delle origini olandesi e mi piace molto il mix culturale. Caratterialmente siamo molto simili facciamo quasi gli stessi ragionamenti. La trovo con dei valori molto forti, radicati. Ad entrambi piace scrivere. Mi diverte molto quando si arrabbia e parla in dialetto.”

Caro Nicolò sarà per la prossima volta!

 

 

Commenta con Facebook